Santino ha paura dei palloncini.

Qualche tempo fa invia a Giuseppe Vitale, amico e straordinario illustratore, un mio testo, scritto giocando assieme ad Ismaele, mio figlio, per esorcizzare la paura dei palloncini che lo ha accompagnato ad ogni festa, ad ogni carnevale, ad ogni celebrazione Read more…


L’astuccio dell’astronauta

Questa è la Storia di Alessandra. Alessandra vive con i nonni, guarda alla finestra, aspetta la luna.  Una narrazione semplice, omaggio all’incostante luna, che trasforma ogni mese la sua sfera.  Lassù, immobile, sospesa fra terra e cielo, fra presenza ed Read more…


Molto non è poco

Gulliver è un elefantino che sembra grande ma è piccolo, per questo tutto ciò che fa appare goffo. Se ride, ride molto forte; se corre, corre molto sghembo; se si arrabbia, si arrabbia in modo molto spaventoso. Da qui il Read more…


E NON MI FERMO

Un omaggio al poeta Albino Pierro nel centenario della sua nascita (1916- 2016). L’idea di Francesco Gallo e Vito Valente – in collaborazione con il Parco Letterario Albino Pierro di Tursi – è quella di riprendere il filo di un Read more…


Storie di Dulcinea

Il libro strutturato a partire dalle tavole vincitrici della scorsa edizione del PREMIO RONZINANTE, prova a restituire la libertà narrativa del capolavoro di M. de Cervantes, ponendo al centro la figura di una Dulcinea costretta a sognare da seduta il suo cavalier Read more…


Il sabato del villaggio del 7 dicembre 2019.

Ad ogni male c’è rimedio, dice il vecchio adagio degli ottimisti. E se è vero che non tutti hanno i numeri che dovrebbero avere è altrettanto certo che non sempre le differenze sono resto da gettar via alle ortiche.  Ieri Read more…


Quaderni di Fantastica.

Mi capitò nel 1999, l’ultimo anno del secolo scorso, di collaborare con l’amico Casimiro Gatto all’allestimento teatrale de’ “Le Troiane”, voluto dall’allora Preside Vittorio Castriota. Fu un’esperienza straordinaria.Non avrei mai detto che sarei tornato al Fermi come docente e che avrei tenuto, Read more…


Alle urne!

Fra nove domeniche si tornerà ad eleggere i consiglieri regionali della Calabria, la regione dove sono nato e tornato a vivere da due anni, e i consiglieri dell’Emilia Romagna, dove ho vissuto per undici. Sarà una tornata elettorale importante perché Read more…


Il sabato del villaggio del 23 novembre 2019.

Da qualche giorno, sui social media, fa capolino la foto di una donna, Daniela Carrasco, trovata morta il 20 ottobre scorso. Si tratta di una foto particolarissima perché ritrae la giovane trentaseienne, diventata simbolo delle proteste in Cile, in un Read more…


Al telefono con il Signor Bianchi

Mi piace pensare che il Signor Bianchi, di Varese, affannato dal suo lavoro di agente di commercio, svolto con dedizione sei giorni su sette, abbia bisogno di un aiutante. Qualcuno che porti in giro le sue storie: un rappresentante di Read more…


La buona condotta del 12 novembre 2019.

Per dirla con Bernard Friot, io credo che il verbo leggere sia declinato in un senso troppo stretto. E’ forse proprio a causa di questa gabbia, in cui abbiamo confinato il libro e la lettura, che i nostri ragazzi rifuggono Read more…


La buona condotta guardata da Eduscopio.

Ho sempre provato un certo disgusto per le classifiche: anche per quelle del campionato di calcio. Se poi le classifiche si occupano della scuola, allora la mia sfiducia, sia per quelle stilate dalle Istituzioni (qui ne trovate prova), che per Read more…


La paura che brucia i libri ed innalza muri.

Fate bene a combattere le librerie, incendiandole; a spogliare le scuole e le biblioteche, non destinandovi fondi pubblici; ad avversare i teatri, lasciandoli morire lentamente per poi impiantare grandi magazzini. Fate bene ad insultare Liliana Segre, costringendola a vivere scortata; Read more…


A mani vacanti (e senza berretta).

Si chiamava Concetta Basile, la donna che consegnò a Letterio Di Francia, palmese della fine del XIX secolo, la storia di Re Pepe. Basile è un cognome importante nella tradizione novellistica italiana e quella che appare solo coincidenza, peraltro unica Read more…


il sabato del villaggio del 2 novembre 2019.

Negli ultimi giorni mi sono imbattuto in un romanzo di Janusz Korczak. Autore polacco di famiglia ebraica, morto nel campo di sterminio di Treblinka nell’agosto del 1942. Il volume, pubblicato da Luni Editrice, è un piccolo testamento di questo immenso Read more…