KuroKo. VII giornata di Primavera.

Oggi niente spettacoli. Alle 19.00 non è stato possibile vedere Patruni e sutta – peripezie della libertà e dell’illibertà, mentre lo Psicopompo dell’amico Dario era tutto esaurito.

Ci rifaremo domani, intanto alle 17.00, con Moby Dick del Centro R.A.T./ TEATRO DELL’ACQUARIO. Per me più di uno spettacolo e anche ultimo appuntamento di Primavera Kids, sezione del festival dedicato ai bambini, alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze. Trovo personalmente che quella di KIDS sia la sfida più importante di Primavera dei Teatri. Perché, semplicemente, l’educazione al teatro è presupposto essenziale della longevità di un festival che si occupa di nuovi linguaggi della scena, perché è ancora troppo poco lo spazio dedicato alle nuove generazioni di spettatori nella nostra regione, perché a Castrovillari, nonostante il lavoro fatto, ancora si fatica ad avere un discreto numero bambini per spettacolo.

Alle 19.00, alla Sala Consiliare sarà la volta di Tutt’intera, prima nazionale al Festival: un lavoro che parla dell’arte degli occhi e dei suoi contorni. Alle 20.30 toccherà a Roberto Latini, autore, attore, regista di prima grandezza della ricerca teatrale. Sarà un Miracolo se dovessi riuscire a vedere l’ultimo spettacolo del festival.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *