L’arco (incostituzionale) e le frecce.

Lasciamo perdere le frecce (sono una misura digitale di lunghezza, pubblicata da uno dei tre maschi alfa) e concentriamoci su un argomento un po’ meno maschio. Ci sono due leader di partito e un Senatore della Repubblica Italiana, che scelgono di confrontarsi fuori dal Parlamento, affidando a dirette Facebook le loro riflessione politiche. Siamo lontani dalle cassette in doppiopetto di Silvio Berlusconi, ma la vigliaccheria in presa diretta è la medesima. Nessun contraddittorio, nessuna domanda, nessuna presenza molesta. Siamo costretti ad ascoltare soliloqui più o meno sgrammaticati a favore di camera e in prime time con grave danno per le istituzioni del Paese. Chi non comprende la differenza fra una diretta Facebook e un intervento in Parlamento per cortesia non legga questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *